Muffin salati alla zucca e noci

Muffin salati alla zucca e noci senza burro, veloci e buoni. Se siete alla ricerca di un antipasto gustoso, facile da preparare e bello da presentare, questi muffin salati sono quello che fanno per voi. Una ricetta che profuma d’autunno. La zucca rende l’impasto umido e soffice, mentre le noci, tagliate grossolanamente al coltello, rendono croccante ogni morso. Il Natale è nell’aria e… nei piatti. Questi muffin possono essere un antipasto vegetariano per un pranzo o per una cena importante. Vi lascio gli ingredienti e le dosi.

muffin salati alla zucca e noci

Muffin salati alla zucca e noci

INGREDIENTI x 12 muffin

220 gr di zucca cotta

50 gr di noci

1 uovo

1 bustina di lievito istantaneo per torte salate

200 gr di farina integrale

30 gr olio EVO

40 gr di latte

1 cucchiaino scarso di sale

pepe

Tagliate a fette la zucca e mettetela a cuocere in forno statico a 200° per circa 15/20 minuti. Una volta cotta ponetela all’interno di uno scolapasta, così da eliminare l’acqua in eccesso ( se necessario strizzatela con le mani) e lasciatela raffreddare. A questo punto frullate la zucca e aggiungete, poco alla volta, gli ingredienti liquidi: l’uovo, l’olio e il latte. In una ciotola più grande unite la farina, il lievito, il sale e, a piacere, il pepe. Ora, versate gli ingredienti liquidi su quelli secchi e mescolate con una forchetta. L’impasto dei muffin deve rimanere leggermente grossolano, una volta amalgamati tutti gli elementi è pronto. Per finire, tagliate grossolanamente al coltello le noci e aggiungetele all’impasto. Prendete gli stampi per muffin e versate all’interno un cucchiaio di impasto, dovete riempire i pirottini per 2/3 ( io ho utilizzato per 6 muffin degli stampi in silicone e per altri 6 direttamente i pirottini che vedete in foto). Infornate i vostri muffin salati alla zucca e noci per circa 15/20 minuti in forno statico a 180°. Fate sempre la prova stecchino.

muffin salati alla zucca e noci

Se la ricetta ti è piaciuta continua a seguimi sulla pagina Facebook e Twitter del blog.

Precedente Crostatine integrali al cacao con confettura ai fichi Successivo Banana bread integrale senza burro