Sushi vegetariano

Oggi prepariamo il sushi in casa. Naturalmente una rivisitazione del sushi giapponese. Una versione vegetariana, facile e veloce da preparare.

Per preparare il sushi in casa dovete procurarvi la stuoia in bambù (makisu) ed alcuni ingredienti un pochino più particolari come l’alga nori, la salsa di soia e l’aceto di riso. La cucina giapponese si è oramai diffusa sulle nostre tavole e vi assicuro reperire questi ingredienti non è affatto difficile.

La preparazione del riso è quella che richiede più attenzione e pazienza. Ho dovuto fare diversi tentativi prima di riuscire a trovare la tecnica giusta.

Il ripieno del nostro sushi è ricco di verdure. Io ho scelto zucchine, carote e barbabietola rossa per renderlo vivace e colorato. Se vi piace potete aggiungere anche dell’avocado a pezzi.

sushi vegetariano
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:50 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:2 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Riso per sushi 200 g
  • Acqua 350 g
  • Aceto di riso 1 cucchiaio
  • Zucchero 1 cucchiaino
  • Sale 1 pizzico
  • Zucchina 1
  • Carota 1
  • Barbabietola rossa 1
  • Alga nori 2 fogli
  • Salsa di soia q.b.

Preparazione

  1. sushi vegetariano

    La preparazione più importante è quella del riso. Mettetelo in ammollo in acqua fredda per 15 minuti. Quindi sciacquate e scolate il riso fino a quando l’acqua nella ciotola non è perfettamente pulita. Armatevi di pazienza perché dovrete ripetere l’operazione almeno 6-7 volte.

    Ora posizionate il riso in una ciotola capiente, aggiungete l’acqua, avendo cura che sia di due dita superiore al riso, e coprite con un coperchio. Portate a bollore, abbassate la fiamma e calcolate 10 minuti di cottura. Durante la cottura non aprite il coperchio e non mescolate il riso.

    Una volta pronto il riso trasferitelo in una ciotola di plastica ( la ricetta originale prevede l’hangiri, ciotola di legno) e condite con l’aceto di riso in cui avrete precedentemente sciolto lo zucchero e il sale. Mescolate il riso e il condimento con un cucchiaio di legno. 

    Coprite il riso con un panno umido e lasciatelo a temperatura ambiente.

  2. Pronto il riso, dedicatevi alle verdure. Sciacquate le carote, la barbabietola e la zucchina e con un pela verdure eliminate la buccia (operazione non necessaria per la zucchina).

  3. sushi vegetariano

    Prendete una verdura alla volta, tagliatela a metà e poi nel senso della lunghezza a fettine di 6-7 mm.

     

  4. sushi vegetariano

    A questo punto prendete il tappetino di bambù e adagiate sopra una metà di alga nori (dividete l’alga in due con un coltello affilato). Adagiate il riso sull’alga lasciando circa 2 cm di alga libera dal lato della chiusura. Per riuscire a distribuire bene il riso bagnate le mani nell’aceto di riso. 

    Disponete al centro qualche fetta di carota, di zucchina e di barbabietola. Quindi arrotolate aiutandovi con la stuoia di bambù. Non dovete arrotolare il tappetino su se stesso. Utilizzate la stuoia per ottenere una forma tonda.

    Affettate il rotolino creando dei pezzi di circa 2 cm con un coltello affilato e leggermente inumidito con aceto di riso.

    Il vostro sushi vegetariano è pronto. 

  5. sushi vegtariano

Note

Se non avete a disposizione il riso per sushi scegliete una varietà a chicco corto.

Se la ricetta ti è piaciuta continua a seguirmi sulla pagina Facebook Twitter  Instagram del blog. Se hai dubbi, commenti o suggerimenti sono a tua disposizione…

Precedente Torta di prugne fresche senza burro Successivo Sbriciolata ai fichi senza uova e burro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.